Spiaggia Rosa Sardegna: dove si trova e come raggiungerla

La Sardegna custodisce luoghi mozzafiato incorniciati in secoli di storia, arte e cultura. Scopri con me la bellezza della spiaggia rosa sull’isola di Budelli!

Budelli è un’isola dell’Arcipelago della Maddalena, in Sardegna, incastonata nelle suggestive Bocche di Bonifacio. Insieme a La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Santa Maria, Razzoli, Spargi e altre isole minori, è un gioiello del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, con un totale di 62 isole, isolotti e 180 km di coste mozzafiato.

Budelli è famosa per la sua Spiaggia Rosa, una delle più belle al mondo, incastonata nella suggestiva cala di Roto, al sud-est dell’isola.

Il suo nome deriva dall’inconfondibile colore rosa corallino della sabbia, risultato della presenza di un microrganismo rosa, la Miniacina miniacea. Le conchiglie di questo microrganismo vengono sgretolate dall’azione dell’acqua e del vento, dando alla spiaggia il suo caratteristico colore.

La Spiaggia Rosa in Sardegna è un luogo di grande bellezza, ma anche di grande fragilità. Per preservarla, dal 1998 è classificata come “Zona A” e chiusa a sbarco, balneazione e ancoraggio di imbarcazioni.

È possibile ammirarla solo dal mare, con escursioni in barca o in kayak.

Nel 1964, Michelangelo Antonioni, la scelse per ambientarci alcune scene del suo film, Deserto Rosso, perché il suo caratteristico colore la rendeva una location perfetta.

📌 Prenota un’escursione all’arcipelago della Maddalena da Palau e nuota nelle acque delle isole di Spargi, Budelli e Caprera. Maggiori info in questa pagina!

Dove si trova la spiaggia rosa in Sardegna 

Questo luogo è senza ombra di dubbio tra le spiagge più belle dell’arcipelago de La Maddalena, a Cala Roto, nella zona sud-est dell’isola di Budelli.

Dalla fine degli anni ’80, Mauro Morandi, classe 1939, è l’unico abitante dell’isola e come fosse il suo angelo custode si impegna perché nessuno infranga le regole, il litorale non venga calpestato e la natura resti incontaminata, pulendone i sentieri e raccogliendo la plastica dalle spiagge.

“Sbarcai a Budelli nel 1989, quasi per caso. Ero diretto in Polinesia, quando un guasto mi costrinse ad una sosta d’emergenza.” racconta Mauro “mi venne incontro l’ex-guardiano dell’isola. Mi disse che di li a due giorni sarebbe andato via, in pensione. Non potevo credere che quel paradiso che avevo davanti agli occhi sarebbe stato presto deserto ed incustodito. È li che capii che non sarei mai più ripartito. Senza bisogno di attraversare il mondo, avevo già trovato la mia Polinesia, il mio Paradiso. Mi era bastato arrivare in Sardegna.”

L’isola di Budelli è stata di proprietà privata fino al 2016, quando è stata assegnata al Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena. Da allora, è abitata da Mauro, che ne preserva la bellezza della spiaggia rosa. Grazie a lui, la combinazione delle acque limpide e cristalline, il rosa della sabbia e la macchia mediterranea continuano a perpetuarne la magia.

L’isola di Budelli è un paradiso naturale che deve la sua bellezza alla natura e all’impegno di Mauro, così che questa gemma del Mediterraneo continui a stupire e incantare i visitatori di tutto il mondo.

Non ci si può andare, ma è comunque possibile ammirarla dalla vicina spiaggia del Cavaliere.

Ok, non potrai calpestare la sabbia rosa o fare il bagno nelle acque antistanti, ma se ami la natura apprezzerai questo senso di premura nei confronti di una spiaggia, che ti regalerà una vista mozzafiato ricca di emozioni.

Come raggiungere l’arcipelago de La Maddalena

Quante volte avrai pensato che il costo della nave per raggiungere la Sardegna fosse esoso da sostenere, dovendo poi aggiungere quello di alloggio e spese extra per il resto della vacanza.

Il consiglio che ti posso dare è quello di prenotare online i traghetti per la Sardegna, anche con un po’ di anticipo, in modo da poter approfittare delle offerte.

Le mete più vicine a La Maddalena sono Olbia, Santa Teresa di Gallura e il Golfo Aranci, quindi devi raggiungere in traghetto una di queste zone, imbarcando l’auto per poterti poi muovere più agevolmente.

Successivamente, in auto potrai raggiugere Palau, dove partono i traghetti per La Maddalena:

  • da Olbia e dal Golfo Aranci, impiegandoci circa 40 minuti attraversando la statale 125;
  • da Santa Teresa di Gallura, impiegandoci 40 minuti attraverso la statale 133bis.

Perché andare alla Spiaggia Rosa

Spiaggia Rosa Sardegna

La spiaggia rosa e tutta l’isola di Budelli fanno parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena, una ricchezza naturalistica geomarina inestimabile.

Prenota un tour in barca di un’intera giornata all’Arcipelago della Maddalena. Partirai dal porto di Palau e raggiungerai l’isola di Budelli.

Lasciati ammaliare dalla sabbia rosata della famosa Spiaggia Rosa e dalla Roccia del Coccodrillo. Fai un bagno nelle limpide acque delle Piscine Naturali, prima di gustare un ottimo pranzo. Prosegui per l’isola di Santa Maria, dove potrai tuffarti nelle calde acque del Mar Mediterraneo. Arriva fino all’Isola di Spargi, dove ti attende la spiaggia di Cala Corsara per un po’ di relax sotto il sole.

Termina questa gita, arrivando all’isola della Maddalena. I fondali marini ospitano anche delfini, capodogli e balenottere.

Ti ritroverai di fronte ad acque cristalline che abbracciano una sabbia rosa, incorniciate dalla vegetazione tipica della macchia mediterranea costiera, dai colori e profumi indimenticabili.

📌 Unisciti a questa escursione all’arcipelago della Maddalena da Palau e nuota nelle acque delle isole di Spargi, Budelli e Caprera. Inoltre, visiterai il centro storico della Maddalena!!

Isola di Budelli: cosa vedere nei dintorni

Oltre alla Spiaggia Rosa, Budelli offre altre bellezze naturali, come Cala Piatto, Cala Cisternone, Cala di Trana e Cala del Cavaliere. Queste calette sono raggiungibili solo via mare e offrono un’atmosfera selvaggia e incontaminata.

Nei dintorni dell’isola di Budelli, si possono visitare anche altre isole dell’arcipelago di La Maddalena, come Spargi, Razzoli e Santa Maria. Queste isole sono tutte caratterizzate da coste frastagliate, spiagge di sabbia bianca e acque cristalline.

Ecco alcuni consigli su cosa vedere nei dintorni dell’isola di Budelli:

  • Isola di Spargi: è l’isola più grande dell’arcipelago, dopo La Maddalena. È famosa per le sue spiagge, tra cui Cala Corsara, Cala Lunga e Cala Granara;
  • Isola di Razzoli: è un’isola disabitata, caratterizzata da un paesaggio roccioso e selvaggio. È possibile visitare la Grotta del Bue Marino, una grotta marina dove vivevano i delfini;
  • Isola di Santa Maria: è l’isola più meridionale dell’arcipelago. È famosa per la sua spiaggia di Cala Santa Maria, una delle più belle della Sardegna.

Per visitare l’arcipelago di La Maddalena, è possibile partire da Palau o da La Maddalena. I tour in barca sono disponibili tutto l’anno e offrono una panoramica completa delle isole.

Dove dormire alla Spiaggia Rosa

Se non sai dove trovare alloggio, dai un’occhiata alla mappa e scegli dove dormire nei pressi della Spiaggia Rosa.

Booking.com

Spero che questa mia breve guida ti abbia incuriosito nel visitare l’isola di Budelli e la sua spiaggia rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto