Dove dormire a New York: zone, quartieri e consigli

Dove alloggiare a New York può essere una scelta complicata se è la tua prima volta nella Grande Mela. Niente paura, leggi questo articolo per capire dove dormire a New York a seconda delle tue esigenze!

Scegliere dove pernottare a New York è una delle parti più difficili quando stai pianificando un viaggio nella Grande Mela, soprattutto se è la tua prima volta in America. Dormire a New York spendendo poco sembra un’impresa titanica.

La città è gigantesca ed è impressionante, mi ricordo che appena atterrata all’aeroporto ringraziai di aver prenotato un trasfer per condurmi all’hotel, poiché ero immersa in un altro mondo, letteralmente.

📌 Ottimizza i tempi: prenota un trasfer a New York, cliccando qui!

Da sola, all’inizio, non avrei saputo come muovermi e molto probabilmente i miei 3 giorni a New York, mi avrebbero rubato molto tempo negli spostamenti. La città è davvero enorme, le cose da vedere e da fare sono tantissime e alcune davvero imperdibili.

Le zone di Manhattan e i quartieri di New York sono suddivisi in modo che ognuno abbia delle caratteristiche tipiche da apprezzare, quindi come scegliere dove dormire a New York?

L’offerta su dove pernottare è davvero infinita, quindi inizia col pensare alle tue esigenze, quanti giorni resterai, cosa preferiresti avere vicino all’hotel, qual è il tuo budget dedicato all’alloggio.

Una volta chiariti questi aspetti, vediamo quali siano i migliori quartieri di New York, che si adattano ai requisiti richiesti dalla tua vacanza negli USA.

Dov’è meglio dormire a New York?

La scelta di dove dormire a New York dipende principalmente dalle tue preferenze, dal tuo budget e dal motivo del tuo viaggio

Unico punto imprescindibile è che l’alloggio abbia una fermata della metropolitana vicina, così da poter gestire meglio gli spostamenti.

Dove dormire a New York: quartieri, distretti e mappa

Iniziamo con chiarire com’è divisa New York, una delle mete turistiche più visitate ogni anno: ha 6 quartieri e ben 59 distretti.

Ogni distretto potrebbe tranquillamente essere una città a sé, date le dimensioni, la densità di popolazione e la propria personale atmosfera.

Il cuore di New York è Midtown, andando verso nord, ci sono Upper West e Upper East Side, mentre verso sud ci sono Chelsea e Lower East Side.

Al di fuori della penisola di Manhattan, troverai il Bronx, Brooklyn, il Queens e il New Jersey. Alloggiare a New York in modo low cost dipende molto anche dal quartiere che scegli.

Manhattan

Cosa vedere a New York in 7 giorni

Manhattan è il distretto più famoso e visitato di New York, e per una buona ragione: qui si trovano le principali attrazioni turistiche della città, come Times Square, l’Empire State Building e il MoMA. Inoltre, questa zona è ben collegata con il resto della città, grazie alla metro e ai taxi.

Manhattan ha molti quartieri, ma per comodità è suddivisa in tre grandi zone, ognuna con le sue caratteristiche e le sue attrazioni:

  • Uptown Manhattan è la parte più settentrionale del distretto, e comprende l’Upper West Side, l’Upper East Side e Harlem. L’Upper West Side è un quartiere residenziale, con molte scuole e università, mentre l’Upper East Side è un quartiere elegante, con molti musei e gallerie d’arte. Harlem è un quartiere vivace, con una forte cultura afroamericana.
  • Midtown Manhattan è il cuore del distretto, e comprende Times Square, il Rockefeller Center e l’Empire State Building. .
  • Lower Manhattan è la parte più meridionale del distretto, e comprende Greenwich Village, Soho e Tribeca. Greenwich Village è un quartiere bohémien, con molti bar e ristoranti, mentre Soho è un quartiere alla moda, con negozi e boutique. Tribeca è un quartiere residenziale, con molti loft e appartamenti di lusso.

Qual è il quartiere migliore per te?

La scelta del quartiere in cui dormire a Manhattan dipende dalle tue preferenze e dal tuo budget. Se vuoi essere vicino alle principali attrazioni turistiche, Midtown Manhattan è la scelta migliore. Se preferisci un quartiere più tranquillo, Upper Manhattan o Lower Manhattan sono buone alternative.

Zone da evitare a New York: quali sono e perché

New York è una città sicura, ma ci sono alcune zone da evitare, soprattutto di notte.

  • South Bronx

Il South Bronx è una zona a basso reddito con un alto tasso di criminalità. È consigliabile evitare di alloggiare o di visitarlo di notte.

  • East Brooklyn

East Brooklyn è una zona in via di sviluppo con un tasso di criminalità in aumento. È consigliabile alloggiare o visitare la parte occidentale di Brooklyn, dove si trovano le attrazioni turistiche e la maggior parte degli alloggi.

In generale, ti consiglio di prestare attenzione in tutte le zone periferiche di New York, soprattutto di notte.

Booking.com

Sei ancora confuso su dove alloggiare a New York? Niente panico, in questo articolo ti aiuterò a selezionare il miglior hotel per te!

Dove dormire a New York spendendo poco

Prima di tutto però ci tengo a dirti che dormire a New York spendendo poco non è pensabile, poiché un hotel con un buon rapporto qualità/prezzo costerà almeno 100 euro a testa a notte.

Il mio consiglio è di cercare di risparmiare qualcosina pernottando lontano dal centro, in un quartiere più fuori mano ma ben collegato.

Se sei disposto a spostarti un po’ più lontano dal centro di Manhattan, puoi trovare sistemazioni più economiche a Brooklyn, Queens o Staten Island. Queste zone sono ben collegate con il centro della città attraverso la metropolitana e sono ideali se stai cercando un’atmosfera più tranquilla.

Per esempio, a Long Island City, nel Queens, potrai trovare camere spaziose, pulite e comprensive di colazione, a circa € 150 a notte a testa.

Dove dormire a New York Spendendo poco: nel Queens

Quest’ultimo hotel ha una posizione perfetta, molto vicina a 3 linee della metropolitana e con disponibilità di un centro fitness.

Dove dormire a New York: consigli per ogni budget e esigenza

Dove dormire a New York

New York è una città costosa, ma ci sono alcune zone in cui è possibile risparmiare. Ecco alcune zone consigliate in base al budget e alle tue esigenze.

Per risparmiare

  • Long Island City è un quartiere situato nella zona est di Queens, ed è ben collegato con Manhattan grazie alla metro. È una zona in forte sviluppo, con molti nuovi edifici e appartamenti in affitto.
  • Brooklyn è un distretto molto vasto, e offre una varietà di quartieri, da quelli più economici a quelli più costosi. Alcune zone consigliate per risparmiare sono Bushwick, Bed-Stuy e Williamsburg.
  • Harlem è un quartiere storico e vivace, situato nella parte settentrionale di Manhattan. È una zona multiculturale, con molti ristoranti e negozi economici.

Famiglie con bambini

  • Upper West Side è un quartiere residenziale, situato nella parte superiore di Manhattan. È una zona sicura e tranquilla, con molti parchi e giardini.
  • Upper East Side è un quartiere elegante, situato nella parte superiore di Manhattan. È una zona ricca di musei, gallerie d’arte e negozi.
  • West Village è un quartiere storico, situato nella parte inferiore di Manhattan. È una zona vivace, con molti bar, ristoranti e negozi.

Per giovani

  • Midtown Manhattan è il cuore di New York, e ospita le principali attrazioni turistiche della città. È una zona vivace e cosmopolita, ideale per i giovani che vogliono vivere la città al massimo.
  • Zona Times Square è la zona più famosa di New York, e ospita teatri, cinema, negozi e ristoranti. È una zona ideale per i giovani che vogliono divertirsi e fare shopping.

Passiamo adesso a valutare le altre zone dove pernottare a New York.

Dove soggiornare a New York: Midtown Manhattan

Dove dormire a New York

Midtown è il cuore di New York, la zona più turistica e fantasmagorica vista in città: luci, colori, suoni, edifici, tutto è tanto!

Se desideri uscire dall’hotel e ritrovarti in pieno caos newyorkese, questo è il luogo che fa per te, vicinissimo alle attrazioni più importanti e famose della Grande Mela.

Potrai arrivare a piedi in molti luoghi iconici della città, come l’Empire State Building, il Chrysler Building, il Moma, la New York Public Library, la Cattedrale di San Patrizio, il Rockefeller Center e Times Square.

Per lo shopping, la Fifth Avenue è a due passi e Midtown è ben servita dalla metropolitana, quindi gli spostamenti sono molto semplici.

Come potrai immaginare, tutti questi luoghi di interesse turistico e i servizi a portata di mano comportano un costo più elevato rispetto ad altre zone, sia per quanto riguarda i ristoranti che gli hotel.

I Migliori Hotel di Midtown

Dove dormire a New York: Chelsea

Pernottare a New York

Chelsea è uno dei quartieri più creativi di New York: nato come zona industriale, si è evoluto in un centro vivace e alla moda.

Ristoranti, boutique, gallerie d’arte, il famoso Chelsea Market e una frenetica la vita notturna sono le caratteristiche per le quali Chelsea è considerato uno dei migliori quartieri di New York.

Una zona meno affollata delle altre, che rende piacevole anche solo passeggiare lungo l’Hudson, ma devi considerare i prezzi degli alloggi: dormire da queste parti è abbastanza costoso.

I Migliori Hotel a Chelsea

Dove alloggiare a New York: Greenwich

Dove alloggiare a New York

Greenwich, conosciuto come “The Village”, ha ancora quell’atmosfera un po’ bohémienne che la resero celebre negli anni ’60.

Un quartiere assolutamente unico, situato tra Houston Street e Broadway, dove potrai trovare i migliori locali jazz di Manhattan e goderti la tranquillità del Washington Square Park, popolato da artisti di strada nel week-end.

Anche in questa zona i prezzi sono alti, ma se ne hai la possibilità, vale la pena alloggiare qui.

I Migliori Hotel a Greenwich

Dove dormire a New York: East Village

New York

L’East Village è una parte della zona tradizionalmente conosciuta come Lower East Side.

Popolato da artisti di varie discipline, conserva tutt’oggi un’atmosfera e un’urbanistica anni settanta, infatti è da qui che continuano a partire manifestazioni ambientaliste.

Il quartiere è ricco di boutique alternative e di ottimi ristoranti, ma è molto defilato, quindi conviene alloggiare vicino ad una fermata della metropolitana.

I Migliori Hotel dell’East Village

Alloggiare a New York: Upper West Side e Upper East Side

Upper East Side

L’Upper West Side e l’Upper East Side sono due quartieri gemelli, solo che quest’ultimo è molto più costoso del primo.

Per capirci meglio, l’Upper West Side si trova tra Central Park e Riverside Park, una delle aree più verdi della città, la zona ideale dove dormire a New York con i bambini.

L’atmosfera è molto tranquilla e nelle vicinanze ci sono molte attrazioni turistiche, tra le quali l’American Museum of Natural History.

I costi degli alloggi sono medio-alti, ma non eccessivi, come potrebbero esserlo quelli dell’Upper East Side, dove vivono personalità illustri e famose.

Il quartiere è molto raffinato (con alloggi molto costosi) ed è vicino a musei come il MoMa e il Guggenheim.

I Migliori Hotel dell’Upper West Side e Upper East Side

  • Hotel Beacon (West Side): offre camere e suite con angoli cottura e aree salotto. Prenota qui!
  • Arthouse Hotel (West Side): vanta opere d’arte su misura, un camino originale e una hall con ascensori risalenti agli anni Venti. Prenota una camera qui!
  • Mandarin Oriental New YorK: a 2 minuti a piedi da Central Park e vanta una piscina coperta di 23 metri e camere con vista panoramica su Manhattan. Per prenotare, clicca qui!
  • Lowell Hotel (East Side): un edificio di 17 piani risalente al 1927 vicinissimo a Central Park. Prenota cliccando qui!
  • The Mark New York (East Side): caratterizzato da un design artistico, l’hotel boutique Mark Hotel ospita il Mark Restaurant, una palestra all’avanguardia e camere spaziose. Prenota qui!
  • The Pierre, A Taj Hotel, New York: uno dei più lussuosi, a breve distanza dalle boutique di Fifth Avenue e Madison Avenue. Clicca qui per prenotare!

Pernottare a New York: Soho e Tribeca

Soho

I quartieri di Soho e Tribeca erano delle zone industriali abbandonate, col tempo riqualificate per diventare le zone più caratteristiche di New York.

Le case coi mattoni rossi e le scale antincendio a vista sono tipiche di questi luoghi, ricchi di ristoranti, locali e negozi. Gli alloggi sono costosi, ma sei molto vicino ad attrazioni turistiche quali il Ponte di Brooklyn, Wall Street, Battery Park, Little Italy e Chinatown.

I Migliori Hotel a Soho e Tribeca

Soggiornare a New York: Brooklyn

Soggiornare a New York

Brooklyn è un quartiere enorme e questo ti permette di avere, anche economicamente, una scelta più ampia di alloggi, ristoranti e servizi.

Inoltre, è vicino a Manhattan, ma abbastanza lontano da non essere investiti dal caos newyorkese.

Prova a restare nei dintorni delle aree di Brooklyn Heights, Dumbo e Williamsburg: sono le migliori!

I Migliori Hotel a Brooklyn

  • Henry Norman Hotel: è dotato di unità abitative con possibilità di scegliere attici e loft con terrazzi. Prenota una camera cliccando qui!
  • The Boxe House: offre loft e suite con opere d’arte originali selezionate, un ristorante in loco (il Brooklyn Lantern). Per prenotare clicca qui!
  • The Hoxton: Interamente coperta dal WiFi gratuito, la struttura vanta un ristorante, una reception attiva 24 ore su 24 e il servizio in camera. La struttura dista 7 km dalla Grand Army Plaza e dalla Brooklyn Public Library. Clicca qui per prenotare!

Dormire a New York: Harlem

Harlem

Harlem è un quartiere storico di New York, conosciuto per essere il centro della cultura afroamericana, dove potrai assistere a messe gospel e spettacoli di jazz.

Questa zona è indicata spesso come poco sicura, in realtà è in fase di crescita e sviluppo, per questo troverai alloggi economici ed anche se un po’ defilata dal centro, potrai raggiungerlo in pochi minuti di metropolitana.

I Migliori Hotel di Harlem

  • Home NYC: a soli 4,4 km da Central Park, l’Home NYC propone sistemazioni con ristorazione indipendente e connessione Wi-Fi gratuita. All’arrivo vi saranno offerte frutta e bevande. Prenota adesso!
  • Manhattan Guest Suites: a 2,6 km dalla Columbia University, il Manhattan Guest Suites offre la vista sul giardino. Clicca per prenotare la tua camera!
  • The Harlem Pearl: a 2,8 km dalla Columbia University e a 3,2 km dallo Yankee Stadium di New York, l’Harlem Pearl offre sistemazioni con WiFi gratuito e area salotto. Prenota qui!

Dormire a New York: consigli e dritte utili

Dopo averti elencato quali sono le zone più belle di New York dove poter alloggiare, voglio darti gli ultimi consigli utili.

Prima di prenotare, ricorda che dove non indicato, al prezzo della camera vanno aggiunte le imposte e le tasse di soggiorno, che di solito maggiorano il costo di circa € 3,50 a notte per camera.

Inoltre, molti hotel a New York prevedono una “Tariffa Resort” aggiuntiva e obbligatoria, dove verranno abilitati i costi del wi-fi e altri servizi. Di solito, vengono addebitati a fine soggiorno e possono anche arrivare a 30 dollari a camera per notte. Informatevi sempre bene!

Spero che le mie dritte ti siano utili per organizzare il tuo viaggio a New York in tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto